Il dodicesimo anniversario


Palla da biliardo numero 12Esattamente dodici anni fa, intorno all’una di notte, mentre percorrevo in automobile una delle strade più pericolose d’Italia, accadde un evento che mutò drasticamente il corso della mia esistenza: uscii illeso da un incidente dalle conseguenze potenzialmente mortali, e, ripensando alla massa ubriaca di metallo che aveva urtato ripetutamente, come una palla da biliardo in un macabro gioco di sponda, il new jersey ed il guardrail che delimitavano la via, lasciandomi spettatore attonito di quel fatto destinico, mi convinsi che mi era stata concessa una seconda possibilità di rimettermi in carreggiata, dopo tanto insensato nichilismo, come narro nel capitolo primo della mia autobiografia in chiave astrologica; tutto, infatti, ricomincia da lì, come in una seconda nascita.
Quando iniziai a scrivere il racconto della mia vita, nel marzo 2006, l’ambientai nella vigilia del sesto anniversario di quell’incidente, credendo che l’avrei terminato in pochi mesi, poi la scrittura mi ha preso la mano e si è inoltrata lungo sentieri imprevedibili, svelandomi la mia natura e delineando chiaramente il compito che mi sta fitto nel cuore, così, superata la boa dei quarant’anni, ho spostato l’ambientazione temporale nella sera del mio quarantesimo genetliaco, avverando la convinzione che avevo fin da piccolo che la mia vera esistenza sarebbe iniziata in quel momento; in conseguenza di tale mutamento ho modificato l’incipit del capitolo primo del manoscritto, senza però cancellare quello precedente, che pubblico ora, nel dodicesimo anniversario di quell’evento destinico, non fosse altro che per testimoniare il senso di urgenza determinato dai transiti di Urano:
« Roma, sera del 16 maggio 2006. E’ l’ora planetaria di Saturno, il mio padre celeste. Osservo nel monitor del computer il grafico astrologico della mia genitura, immagine cosmica di me stesso, come ho fatto innumerevoli altre volte, nel corso degli ultimi anni. Urano transita ora nel 15° del segno zodiacale dei Pesci, formando aspetti angolari di sestile con la Luna natale e di trigono con il Sole natale, quest’ultimo con orbita applicativa di poco più di 2°. Da quando, spazzato via dal transito del Sole, ha accelerato il suo moto volgendo rapidamente in direzione dei luminari, mi sento pervaso dalla sua energia elettrizzante, avvolto in un flusso inarrestabile di pensieri, intuizioni, visioni, resi ancor più significativi dal fatto di essere sorti in seguito al sorprendente mutamento di orientamento interiore avvenuto lo scorso mese di dicembre, nei giorni immediatamente precedenti il trionfo del sole invitto, dandomi spesso la sensazione che la mia mente potesse esplodere, incapace di accoglierli tutti nello stesso istante. Saturno transita invece nella IV casa natale, come accadeva trent’anni fa, all’epoca della mia seconda caduta, e si mostra disponibile a lasciarmi esaminare il vissuto personale degli ultimi sette anni della mia esistenza ed a farmi fare i conti con le vicende accadute a partire dall’aprile 1999, epoca del suo ritorno nella posizione radicale. E’ la notte adatta per fare bilanci, per indagare sulle ragioni remote della mia esistenza, sul suo significato ultimo, sulle lampanti sincronicità che ne hanno costellato il percorso tortuoso. Stanotte, forse, potrei riuscire ad afferrarne l’intero disegno, potrei riuscire a cogliere in un unico colpo d’occhio l’intricato intreccio delle cause e delle concause che ne hanno generato gli eventi, potrei riuscire ad osservarla nella sua globalità con distacco impersonale, come fosse altro da me. Se vi riuscissi, se riuscissi a riconoscerla, comprenderla ed accettarla per ciò che è, so che potrei liberarmi del suo peso sfiancante e librarmi in cielo come una stella danzante… »

Annunci

Info Domenico Coluccio
Domenico Coluccio, astrologo e scrittore – Roma

Lascia un commento...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: